Stile antico

Il patrimonio culturale dell'antica Grecia e di Roma.

Termine. Dal latino. antiquitas- antichità, antichità.

Tempo e spazio. Antica Grecia ( Ellenismo ) e Roma- VI secolo a.C.. – V secolo A..

Caratteristiche. Stile antico negli interni Soprattutto, si tratta di armonia e bellezza.

Architettura. I greci sono stati i primi a sviluppare il concetto di casa con tante stanze diverse. I Romani assorbirono questa idea e resero le loro abitazioni ancora pi├╣ spaziose e lussuose. Nella casa greca tutte le stanze erano disposte intorno a un cortile interno chiuso (atrio ). La casa romana era costruita in modo simile, solo che l'atrio ospitava prima un focolare e un altare domestico, poi sostituito da una vasca poco profonda per raccogliere l'acqua piovana ( impluvium ). Il tabloid entra in casa – lo studio del maestro, dove si tenevano le riunioni di lavoro. Il peristilio della vasca da bagno era la porta d'accesso perfetta al peristilio Un giardino aperto con sculture e fontane, circondato da colonne lungo il suo perimetro. Ai Romani si deve anche la distintiva separazione dell'area di ingresso vestibolo ( lat. ) vestibulum ).

Una casa antica verrebbe definita nella nostra terminologia un "palazzo": soffitti alti, colonne che racchiudono l'atrio ( il patio ).

Nella foto: il mosaico Venere Italica di Bisazza, design Dal Bianco Carlo.

Interno. Nelle case patrizie romane, il bagno si trovava accanto alla cucina ed era riscaldato dal fornello. Nelle ville di campagna venivano costruite terme separate ( bagni ) con un intricato sistema di vasche. Lo stile degli interni antichi era piuttosto ascetico: le pareti erano solitamente in mattoni crudi e ricoperte di affreschi ( una pittura a tempera su intonaco umido ). I pavimenti potevano anche essere dipinti o mosaicati con ciottoli di fiume levigati. I Romani dipingevano anche le pareti delle loro camere con affreschi o le ricoprivano con pietre naturali ( di solito marmo, granito ). Il soffitto in legno era decorato con cassettoni ( rientranze quadrate o poligonali ) e dipinti a colori vivaci.

Non pensate che la vasca da bagno nell'appartamento sia un'invenzione moderna. Ambienti simili erano comuni nelle case dei nobili greci.

Mobili. Gli antichi non usavano quasi mai gli armadi e riponevano le cose in cassapanche di legno. Il pi├╣ popolare era il mobilio per sedersi: varie panche, sedie, troni per cerimonie, letti a castello ()cline;.

I Romani resero la forma greca pi├╣ ornata e la decorarono con intagli e rilievi metallici. Le gambe dei mobili erano di solito semplici e ordinate: dritte, affusolate verso il basso ( a volte con volute ) curve o simili alla zampa di un animale ( per i Romani, spesso si trattava di un animale fantastico ).

Il pi├╣ famoso ornamento greco antico – il "mendr" – viene utilizzato attivamente per decorare mobili, accessori e oggetti decorativi moderni.

Motivi principali:

  • a base di erbe: acanto, palmetta, loto, file di foglie;
  • geometrico: serpeggiano e si avvolgono a spirale;
  • elementi architettonici: Ioniche, perline, punte;
  • Foto: Camera da letto Milano modello 3 di Cenedese
  • Nella foto: modello Onix di Ceramica Vallelunga
  • Nella foto: 3430-701 di Maitland-Smith
  • Nella foto: modello 3782 LE LION BRONZE STAND di Baker, disegnato da Garcia Jacques

Nella foto: Camera da letto 3 di Milano di Cenedese.

  • temi simbolici e allegorici, rappresentazioni di bestie aquile, leoni, rapaci alati e sfingi.


Įvertinkite šį straipsnį
( Non ci sono ancora valutazioni )
Beniamito Rosseti

Ciao a tutti! Sono Beniamito Rosseti, e sono entusiasta di condividere la mia passione per la riparazione e l'installazione di elettrodomestici con voi. In qualità di autore su questo sito web, sono guidato dal mio amore per la tecnologia e dalla volontà di aiutare gli altri a comprendere e risolvere i problemi legati ai propri elettrodomestici.

Prid─Śti komentar┼│

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: